Skip to content

Torrentismo

Torrente Resio

Dalla Sacca di Esine salendo lungo la valle del resio in direzione sud-est ci s’inoltra in un ambiente selvaggio dove il verrucano lombardo eroso dall’azione
Dell’acqua ha formato dei profondi canyon conferendo a tutta la zona, la tipica forma a V caratteristica delle vallate fluviali.
In questo tratto recentemente è stato riscoperto e riattrezzato un bellissimo itinerario di torrentismo che meriterebbe maggiore attenzione dai praticanti di questo sport.

PERCORSO IN AUTO
Percorrere la SS42 uscire a Esine e dirigersi in direzione Sacca. Giunti alla Sacca lungo la via principale,dopo il ponte sul torrente si noteranno alla nostra sinistra dei cartelli con le indicazioni del sentiero n°730.

PERCORSO A PIEDI
Il primo tratto del percorso circa 300 metri è in comune col sentiero n°730.
Giunti in prossimità del ponticello sul resio anziché oltrepassarlo si segue la sinistra orografica del torrente, dopo 50 metri noteremo alla nostra destra delle catene e un segnavia blu.
Seguendoli dopo venti minuti di cammino ci si porta sulla destra orografica del torrente, si sale ancora mezzora poi aiutati da tratti di corda fissa si scende una trentina di metri raggiungendo il punto da dove si entra in acqua.

—————————————————————————————————————————————–

» Visualizza Canyoning foto